2016
19-24 novembre
English version Torna alla Home page

<< indietro

Il Ghetto di Venezia, 500 anni di vita. -


Anno: 2015
Nazione: Italia/Francia
Genere: Documentario
Durata: 55
Lingua: Italiano
Regia: Emanuela Giordano
Sceneggiatura: Emanuela Giordano, Alessandra Bonavina
Montaggio: Sara Zavarise
Fotografia: Alberto Marchiori
Musica: Gilles Alonzo
Produzione: TANGRAM FILM in coproduzione con ARSAM INTERNATIONAL e CERIGO FILMS


  

Nel 2016 il Ghetto di Venezia compie cinquecento anni. Questo antico quartiere ebraico, che gode del poco invidiabile primato di aver visto il suo nome diventare sinonimo di segregazione, fu istituito dalla Serenissima. Diventato, gradualmente nei secoli, una zona di contatto tra culture, un “cortile” chiuso e rassicurante, un’area povera e abbandonata, sta ridiventando oggi, tra molte contraddizioni, una meta di pellegrinaggio turistico e religioso. Il film segue il percorso di scoperta di Lorenzo Luzzatto, un adolescente ebreo di New York che viene mandato a Venezia per conoscere le origini della famiglia materna. Il viaggio di Lorenzo dà voce ai custodi della memoria del luogo, che raccontano miti e verità della storia del ghetto.

 

Tra documentario e fiction, il racconto si snoda in una sovrapposizione di linguaggi narrativi, con momenti di teatro e animazione.
Il ghetto di Venezia, 500 anni di vita, offre la possibilità agli spettatori di ogni età e provenienza, di immergersi nella storia e nei misteri del ghetto più antico del mondo, passando per antiche sinagoghe, i canali, le calli e assistendo a momenti identitari, come un Bar Mitzvà e un funerale… Il film, presentato durante le celebrazioni dei cinquecento anni del ghetto di Venezia, arriva per la prima volta sul grande schermo a Roma, in occasione del PKF.

    

EDIZIONE 2016






Imamgini dal festival



Condividi