2017
18-23 novembre
English version Torna alla Home page

<< indietro

Travelers -


Anno: 2017
Nazione: Israele
Genere: Documentario
Durata: 50
Lingua: Inglese
Regia: Erik Hir, Rachel Kim, Anna Kirly, HannahSkolnick, Naphtali Rosenberg
Montaggio: Tal Aharonov, Ashma Pokharel, Marie-Denise Maitrot, Arielle Elizabeth, Michelle Blue
Fotografia: Yarden Zahav, Cecilia Brunelli, Magdalena Mazur, Jonathan Meiri, Bailey Softness
Produzione: Yoni Collins, Rachel Kim, Galdor, Salvatore Natale, Oliver-Lafond Wise

HaMavdil
Sguardo sul Machane Yehuda, lo storico mercato di Gerusalemme, che alterna la sua quotidianità ordinaria con la vita notturna animata da giovani provenienti da tutto il mondo.
An overview of the Machane Yehuda, in Jerusalem, in its daily transformation from famous marketplace to busy nightlife spot for young people from all over the world.

Jerusalem, if I forget you
Provenienze, stili di vita e religioni diverse si traducono nei graffiti realizzati sui muri Gerusalemme.Jerusalem, if I forget you, esplora le vite degli artisti di strada e dei loro segni lasciati sulla città antica.
Different backgrounds, lifestyles, and religious views are expressed in the graffiti on the walls of Jerusalem. Jerusalem, if I forget you explores the parallel lives of these street artists and how they leave their mark on the ancient city. 

Outsider
Un breve documentario sulla storia di un giovane che ha lasciato la comunità ebraica ultra-ortodossa in cui è cresciuto. Il film esplora la nuova vita del protagonista nella società moderna e secolare.
A short documentary about a young man who leaves the Ultra-Orthodox Jewish community in which he was raised. The film explores his new life in modern, secular society.

How to ride an elevator on Shabbat
Le comunità religiose e le comunità LGBTQ + in Israele si incontrano raramente ma Nadav è gay e osservante. Passati i turbamenti dei vent’anni, il matrimonio e, poco dopo, il divorzio, Nadav è diventato il leader della LGBTQ + Open House di Gerusalemme. Il film esplora il tema del rapporto tra identità religiose e sessuali.
Nadav is a religious gay man in Israel where the LGBTQ+ and religious communities rarely meet. After turmoil in his twenties, a short-lived marriage and a divorce, Nadav is now the leader of the LGBTQ+ Open House of Jerusalem. This film explores the relationship between religious and sexual identities.

Habesha
Habesha è il ritratto della comunità ebraica-etiope di Gerusalemme composto attraverso interviste e dialoghi. Il corto si snoda attraverso il racconto delle difficoltà che hanno dovuto affrontare per incominciare la loro nuova vita in Israele e dei successi raggiunti col tempo.
Habesha is a portrait of the Jewish Ethiopian community living in Jerusalem through interviews and conversations. The short film charts the beginning of the community’s new life in Israel and the trials they faced and the successes won over time. 

EDIZIONE 2017






Imamgini dal festival



Condividi